Trama

Emma Fresi, laureata in biologia molecolare, vive da due anni nella Colonia che ospita lo Stabilimento della I.T. - Idrocarburi Titano.

È un ambiente alieno e ostile in cui la donna è riuscita a fatica a trovare un suo spazio. La sua routine viene rivoluzionata dall'arrivo di nuovo personale, in particolare da Nicola Alfonsi, ex detenuto, che sembra avere come unico scopo quello di mandare all'aria il già precario equilibrio della vita di Emma. Eppure sarà lui ad aiutarla a far luce su alcuni avvenimenti poco chiari.

Nel frattempo si accorge che qualcuno è entrato nel suo laboratorio personale, dove analizza i campioni provenienti dalla superficie in cerca di tracce di biomolecole.

Qualcuno sta sabotando i suoi studi? E perché?

Ho sempre amato la fantascienza, si può dire che io sia cresciuta a pane e Star Trek ;) Con questo romanzo ho realizzato un mio desiderio di scrivere una storia ambientata nel futuro e su un altro mondo.

Mi perdonino i ferratissimi lettori del genere; ho studiato e mi sono documentata per mesi su Titano, restando affascinata dall'ambiente alieno del satellite di Saturno, in apparenza incompatibile alla vita. Spero di non aver commesso troppe ingenuità. L'ispirazione potente per questa storia è nata in una sera qualsiasi, quando mi sono trovata, mio malgrado, risucchiata dell'idea di essere là, sotto quel cielo verde ingombro di nuvole arancioni.

La mia speranza è che la mia storia vi porti lassù, perché anche voi possiate trascorrere un po' di tempo sulla fredda e misteriosa luna del "Signore degli Anelli".