Romanzo fantasy autoconclusivo

>> link ebook Amazon <<

edizione cartacea

Provate a immaginare con me: un mondo con due soli, uno molto luminoso che scandisce il giorno e la notte e uno rosso e molto caldo, sempre presente in cielo.

È quello che sarebbe potuto succedere in un sistema solare simile al nostro, magari in una galassia lontana, lontana, in cui un pianeta grande come Giove avesse raggiunto la massa necessaria a diventare una stella. Una piccola e poco luminosa, si intende, una nana rossa, magari. La vita, come noi la conosciamo, forse si sarebbe sviluppata su Europa o uno dei suoi satelliti, che hanno una rotazione sincrona alla sua rivoluzione¹.

E magari qui nessun meteorite sarebbe arrivato ad annientare i dinosauri.

Ma non pensate a una storia di fantascienza.

Questo è un nuovo mondo fantasy, con due soli, con un lato caldo e uno gelato, un grande pianeta gemello che ogni sette anni copre interamente il sole rosso per sette giorni facendo calare il gelo.

Qui si sono sviluppati due tipi di ominidi: gli habilis, evolutisi dalle scimmie e i reptilus, dai dinosauri.

In realtà esistono anche i venatores, creature che si sono adattate a vivere al freddo, ma nessuno sa se siano umani oppure no.

Ma io non amo i romanzi che iniziano con un lungo e noioso prologo che narra la storia del mondo. Lascerò, quindi, che vi tuffiate con me su Orbis, così si chiama questo nuovo mondo, e che lo scopriate da voi, pagina dopo pagina.

¹rotazione sincrona alla rivoluzione significa che mostra sempre la stessa faccia a Giove, come la Luna con la Terra.

Le mappe sono state realizzate gratuitamente sul sito free inkarnate.com

 Termini dell'antica lingua

anguis - rettile strisciante, serpente

bovem - grande ruminante, toro, bufalo

Calindri - sole rosso, divinità della vita

caseus - formaggio

delicia - tesoro

digitus servi - il dito del servo

dracator - (pl dracatores) cavaliere di drago

draco - (pl dracones) drago (Terrae draco, di terra; Aquae draco, d'acquq; Caeli draco, d'aria; Flammae draco, di fuoco; glaciei draco, di ghiaccio)

Falcem - grande luna, pianeta gemello

feles - grosso felino

flamma sacris - fuoco sacro

Glacies - terre di ghiaccio

granum - cereale da cui si ricava la farina per le schiacciate

habilis - homo habilis, uomini senzienti, mammiferi

ibis - uccello rapace

insectum - insetto

iudicium - prova, esame per diventare allievo dracator

lacerta - piccolo rettile simile a una lucertola

Lux - sole caldo, divinità dell'intelletto

Magister - (pl Magistri) Maestro

Magisterium - Accademia

melones - grande frutto dolce

moleculis - molecola

mus - grosso roditore onnivoro

Orbis - mondo

ovium - grande ovino

Pluviam - zona piovosa e molto calda dove vivevano i reptilus

pomum - frutto rosso succoso

Praeceptorem - comandante

pulices - parassiti

radices - radici commestibili, tuberi

Regulus dynastia - periodo di predominio dei reptilus

reptilus - homo reptilus, grandi rettili umanoidi senzienti

tempus - (pl tempora) anno

ursus - orso

Venator - (pl venatores) cacciatore

Viridia - zona verdeggiante di Orbis


Trama

Helena vuole diventare un dracator, un cavaliere di draconis. Aveva cinque anni quando ha incontrato il giovane e aitante Iulius che conduceva Colossus, il grande terram draco assegnato al villaggio di Silva. Da quel giorno Helena ha fatto di tutto per conoscere il draco e occuparsi di lui. Con gli anni ha scoperto di avere una grande affinità con tutte le creature, in particolare con Colossus, riesce a sentire la sua voce nella mente, ma deve mantenere il segreto o i Magus verranno a prenderla per portarla ad Alchemya.

Helena sa che per essere ammessi al Draconis Magisterium occorre entrare in possesso di un prezioso uovo di draco. Essere quindi abbastanza facoltosi da poterlo acquistare, o scelti dal destino e predestinati a poterlo trovare. Ma Helena è sicura che in un modo o nell'altro riuscirà a frequentare il Magisterium.

Quando lei compie quattordici anni, il buon vecchio Onorius, suo padre adottivo, vuole convincerla ad accettare la proposta di Unione Sacra con Petronius, il figlio del pastore.

Il sogno di Helena sta dunque per infrangersi? E Silva, rischia forse di diventare la sua prigione?

Intanto terribili storie si mormorano al Relevium, la locanda di Onorius. Pare che un pericolo sia in agguato nei territori sconosciuti di Glacies, la terra del ghiaccio. Il periodo delle notti oscure si sta avvicinando e quale momento migliore per le creature selvagge del nord per invadere e depredare la rigogliosa Viridia?

Ecco alcuni estratti